fbpx
annullamento viaggio

Polizza annullamento viaggio: alcuni spunti da ERGO

31 Mag 2021

L’anno appena trascorso ci ha insegnato che le condizioni di un viaggio possono cambiare repentinamente e che con una pandemia globale in corso non possono esserci certezze. La maggior parte delle persone avranno trascorso gli ultimi mesi sognando la prossima destinazione, pensando a quando finalmente si potrà viaggiare liberamente. Il tema dell’assicurazione annullamento viaggio, però, è oggi quanto mai di attualità. Occorre tutelarsi in modo da evitare sorprese inattese, anche se per noi tutti si prospettano tempi migliori. A tal proposito, direttamente dal blog del nostro partner assicurativo ERGO vi diamo alcune dritte sulla polizza annullamento viaggio e sul suo funzionamento.

Polizza annullamento viaggio: cos’é?

L’assicurazione viaggio è uno strumento fondamentale per assicurarsi di non perdere i soldi spesi per la prenotazione di un viaggio in caso di eventi inattesi. Ne esistono di diverse tipologie, pensate per evitare il pagamento di penali o cifre elevate in un secondo momento. Tra queste, la polizza annullamento viaggio dà diritto, previo pagamento di una quota iniziale, ad una forma di risarcimento proporzionata nel caso in cui si verifichi uno degli eventi previsti dalla polizza. Si può richiedere la restituzione parziale o totale del viaggio, secondo quanto stabilito dal contratto. La ragione è di tutela patrimoniale, perché oltre al danno morale, che non è risarcibile, si unirebbe una perdita economica non indifferente. L’assicurazione di annullamento viaggio può essere acquistata in due momenti diversi, in fase di prenotazione (molto più comune) oppure a prenotazione avvenuta.

Polizza annullamento viaggio: perché conviene?

La risposta a questa domanda è semplice: gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo e la diffusa consuetudine di pianificare i propri viaggi parecchio tempo prima della partenza aumenta il rischio di eventi inattesi. Gli imprevisti possono essere di varia natura, ad esempio un infortunio, ma anche la perdita di lavoro o impellenti esigenze legate alla propria famiglia. O, contestualizzando il tutto al periodo che stiamo vivendo, potrebbe esserci un cambio di normative di viaggio legate alla situazione pandemica, piuttosto che situazioni legate a quarantena e/o isolamento domiciliare. È consigliabile stipulare un contratto di assicurazione annullamento viaggio che comprenda le casistiche più frequenti e ne assicura il risarcimento, personalizzandola in base alle proprie esigenze.

Che cosa copre la polizza?

Come detto, ci sono delle casistiche più frequenti che vengono riconosciute dalla compagnia come giustificato motivo dell’annullamento. Ogni assicurazione stabilisce, inoltre, le norme per la sottoscrizione, eventuali penali e le modalità di rimborso. La compagnia assicurativa stabilisce anche una soglia di tempo entro cui denunciare l’evento (24-48 ore in genere), per procedere poi all’annullamento e al rimborso. In generale, le compagnie di assicurazione prevedono varie tipologie di polizze, sia di classe A con una copertura massima per qualsiasi genere di imprevisto, sia di classe B in grado di offrire una garanzia di medio livello. Come leggiamo sul portale ERGO, ecco le casistiche che di solito le compagnie includono nella polizza:

  • infortunio, malattia, morte;
  • licenziamento o nuova assunzione;
  • convocazione presso le autorità giudiziarie;
  • furto dei documenti di identità;
  • impossibilità a raggiungere il luogo di partenza;
  • danni materiali all’abitazione.

Polizza annullamento viaggio con SAT ed ERGO

SAT assicurazioni, in collaborazione con il Gruppo Assicurativo ERGO Assicurazione Viaggi, offre la possibilità di scegliere tra diversi pacchetti assicurativi o di configurare una polizza personalizzata in base ogni esigenza di viaggio. Scopri di più nella sezione dedicata e richiedi un preventivo!



ChatBot
Buongiorno! A quale prodotto assicurativo sei interessato/a? *