fbpx
Assicurazione auto

Assicurazione Auto: nuova Direttiva UE

28 Ott 2021

Arriva una novità nel mondo delle assicurazioni. Seppur fosse già nell’aria dopo recenti sentenze della Corte di Giustizia UE, con la nuova direttiva del Parlamento europeo è adesso ufficiale: c’è l’obbligo di assicurazione per tutti i veicoli, anche se non utilizzati e tenuti fermi in spazi privati. Una novità che dovrà essere recepita dagli Stati membri e che cambierà molte cose nel panorama assicurativo italiano.

Assicurazione Auto: cosa dice il Parlamento UE

Il Parlamento europeo ha, in sostanza, deciso che l’assicurazione auto sarà obbligatoria anche nel caso in cui il veicolo sia lasciato fermo in garage. Questa decisione del PE dovrà essere recepita dall’Italia che quindi sarà costretta a togliere l’attuale limite dell’obbligo della polizza alle aree pubbliche o aperte al pubblico. Questo significa che qualunque auto, anche non utilizzata, ma posseduta, dovrà essere assicurata. Da questa norma si salvano solo i mezzi inutilizzati, sotto forma di relitto, privi di ruote o di motore, da ritenersi come telai incapaci di circolare.

Niente più sospensione della polizza

Ovviamente, questa nuova norma, cambia alcune cose per i possessori di veicoli. In primis un aumento di costi per le famiglie, che magari possiedono più automobili ma ne alternano l’utilizzo in base agli impegni lavorativi e/o stagionali. Di base, l’assicurazione auto diventa adesso una vera e propria tassa di proprietà del veicolo. L’oggetto della polizza è l’uso del veicolo, da intendere come qualsiasi tipo di utilizzo conforme alla sua funzione di trasporto, fermo o in movimento, in luogo pubblico o privato. Questa decisione determina anche l’impossibilità di continuare con la sospensione temporanea della polizza offerta da alcune compagnie. Nel momento in cui la legislazione italiana si sarà adeguata, l’assicurazione auto non potrà più essere sospesa e dovrà essere dunque continuativa per tutti i veicoli in funzione.

Novità anche sui massimali

Altre novità potrebbero riguarda più strettamente i costi. Il Parlamento europeo ha, infatti, autorizzato, gli Stati UE ad alzare i massimali (cosa che avviene già in Italia). L’assicurazione auto dovrà garantire per i danni alle persone un minimo complessivo di 6.450.000 euro per sinistro, al di là del numero di persone ferite, contro i 5 milioni di euro previsti finora, oppure di 1.300.000 euro per persona ferita contro l’attuale milione e 220.000 euro in Italia.

Assicurazione Auto: le polizze offerte da SAT

Essere e sentirsi liberi di viaggiare in auto, grazie alla sicurezza di essere protetti  qualunque cosa accada. 

Questo è l’obiettivo delle soluzioni assicurative SAT, che ha scelto come partner  Helvetia e Assimoco, per offrire ai propri clienti la sicurezza di viaggiare sereni.

Scoprite le nostre polizze e richiedete un preventivo nella sezione dedicata.



ChatBot
Buongiorno! A quale prodotto assicurativo sei interessato/a? *