Vivi con tranquillità il tuo matrimonio all’estero!

Su PianetaDonna. it, Silvia Casini offre utili suggerimenti per chi vuole celebrare in modo alternativo il proprio matrimonio e cioè fuori dai confini italiani. Sebbene molte celebrities scelgano proprio la romantica Italia per celebrare il loro giorno più importante, la nuova tendenza, per molte coppie nostrane, è scegliere nuovi orizzonti.

Che li si chiami destination wedding o semplicemente matrimoni all’estero, organizzare al meglio un matrimonio di questo tipo non è facile.

Se pensate che sia una scelta d’élite Vi sbagliate, secondo la Casini infatti “è un modo per diminuire le spese, ma anche un’opportunità per regalarsi una vacanza paradisiaca e festeggiare con amici e parenti. Quindi, sbizzarritevi con la fantasia e spulciate anche posti remoti del globo. Esistono luoghi poco battuti che sono un vero incanto! Se desiderate sdraiarvi al sole su finissime spiagge dorate, potrete optare per i Caraibi o per la Polinesia francese. Al momento, infatti, le mete più richieste dagli sposi sono i classici paradisi tropicali come Antigua, Bahamas, Maldive, Mauritius, Seychelles, Isole Cook Island, ecc.

Dopo aver scelto la Vostra destinazione paradiso, il primo passo è informarsi sui requisiti legali che sono necessari per sposarsi in quel dato paese. Troverete tutte le informazioni necessarie sul sito web dell’ambasciata o del consolato di riferimento e la redattrice di PianetaDonna.it suggerisce per avere maggiori garanzie di chiedere informazioni anche all’ambasciata italiana del paese fortunato per essere certi che il matrimonio sia valido e riconosciuto anche in Italia.

Per quanto riguarda la Lista nozze, l’ideale è crearne una on-line che permetterà agli invitati di contribuire al matrimonio, anche se magari non potranno esserci fisicamente.

Per far sentire coinvolti anche tutti quei parenti e amici che non potranno seguirvi potrete creare un blog o una pagina Facebook e/o Instagram per caricare tutte le foto e i video del vostro matrimonio per condividere con quanta più gente possibile la gioia del vostro grande giorno.

L’organizzazione del viaggio però non deve per forza essere un problema Vostro. Per la gestione di molte incombenze potrete rivolgervi a una qualsiasi agenzia viaggi e farvi seguire da uno dei tanti tour operator specializzati in questo genere di cerimonie. Ci sono addirittura resort prestigiosi che offrono interi pacchetti che includono dai documenti richiesti, al fotografo, fino alla torta. Oppure perché non sssumere un wedding planare originario del paese che avete scelto per coronare il vostro sogno d’amore?

Ma soprattutto, “non dimenticate di sottoscrivere un’assicurazione in caso di annullamento del viaggio e/o del matrimonio, si tratta di una piccola spesa extra, ma che vi garantirà un rimborso in casi estremi.”

Scopri di più a questo link.