Non rimandare a domani, ciò che puoi investire oggi. Ma con Saggezza e competenza.

Siamo tutti stati giovani almeno una volta nella vita (e c’è chi lo è ancora). E sappiamo bene che più si è giovani e meno si pensa al futuro.

Tutti nella vita hanno odiato quel compagno di classe che riusciva a organizzarsi e ad arrivare rilassato all’interrogazione, a differenza della maggioranza divisa tra la disperazione e lo studio matto e disperatissimo dell’ultimo minuto. Se è un po’ tardi per alzare il voto dell’esame di maturità, possiamo però impegnarci ad evitare di rimpiangere il non aver iniziato a investire per tempo.

Perché investire adesso? Vale ancora il proverbio “Il miglior guadagno è il risparmio”?

Di certo, lasciare i soldi a rilassarsi nel conto corrente o in un barattolo sopra al frigo non aiuta i guadagni. Secondo alcuni economisti è come “pagare gli alimenti a dei pigri pezzi di carta” mentre sarebbe opportuno “distoglierli dal dolce far niente e metterli a lavorare, perché prima lo si fa, prima faranno carriera.”

In che senso carriera?

Una valida “carriera” per i propri soldi è quella dell’interesse composto, definito da Albert Einstein “l’ottava meraviglia del mondo”.

Wikipedia Docet: “L’interesse viene detto composto, quando, invece di essere pagato o riscosso, è aggiunto al capitale iniziale che lo ha prodotto. Questo comporta che alla maturazione degli interessi il montante verrà riutilizzato come capitale iniziale per il periodo successivo, ovvero anche l’interesse produce interesse.”

Dunque prima si inizia a investire, più interessi si accumuleranno.

Se gioventù sapesse, se vecchiaia potesse, dicevano i nostri nonni e avevano ragione, anche per quanto riguarda la propensione al rischio, che è indirettamente proporzionale all’età.

I giovani tendono a rischiare di più ricadendo, ancora una volta, nell’errore della poca lungimiranza, magari scegliendo un Bitcoin senza un valore intrinseco e senza garanzie a un piano di investimento ideato da persone competenti e tutelato dal know how di aziende da anni nel settore.

Rischiare, si sa, fa sentire più coraggiosi, ma quando la posta in gioco è la serenità propria e dei propri cari è bene rimanere con i piedi per terra, valutare ogni passo con attenzione prima di cedere a grandi aspettative.

Il tempismo è tutto, soprattutto negli investimenti. Si diventa saggi troppo tardi e vecchi troppo presto, si sbaglia troppo presto e si impara troppo tardi.

Il consiglio è iniziare ad investire il denaro già da giovani con la saggezza che appartiene a chi non lo è più, ciò include anche la capacità di riconoscere l’importanza di affidarsi a consulenti competenti e affidabili. Per un #futurosereno.