Questo sito prevede l'utilizzo dei cookie. Continuando a navigare si accetta il loro utilizzo. OK Maggiori Informazioni



News > Prenotazione delle Vacanze Online - Come se la cavano gli italiani?

Prenotazione delle Vacanze Online - Come se la cavano gli italiani?

Una recente indagine condotta dall'Unione Nazionale Consumatori ha rivelato che gli italiani cercano, anche e soprattutto online, l'offerta migliore, ma anche che spesso non sanno come trovarla.

"In vista della stagione estiva abbiamo voluto indagare quali trucchi i consumatori escogitano per risparmiare quando prenotano le loro vacanze su Internet" ha spiegato ad Andrea Caminetti, giornalista di LaStampa, l'avvocato Massimiliano Dona, Presidente dell'UNC.

"Lo studio ha registrato un notevole riscontro con quasi 800 risposte e, seppur senza avere finalità statistiche, disegna un quadro del sentimento dei consumatori quando sono alle prese con la prenotazione delle loro vacanze".

Risulta che circa la metà dei nostri concittadini che ha partecipato all'indagine, crede di poter ottenere tariffe più basse visitando direttamente i siti web degli hotel, mentre l'altra metà (il 44 per cento) sostiene sia meglio affidarsi alle agenzie di viaggio online e ancora di più ai portali di comparazione dei prezzi.

La percezione è che i siti consultati non siano esattamente user-friendly, anzi! Molti ritengono siano strutturati in maniera troppo difficile, al punto che un italiano su sei ammette di non sapere come funzionano.

Nell'articolo di Caminetti si legge che i fattori determinanti sono trasparenza e sicurezza, aspetti primari "nella prenotazione online di una stanza in hotel, ma anche la possibilità di contattare una persona fisica, fondamentale all'incirca per un terzo degli intervistati."

A proposito di sicurezza e soprattutto di serenità è importante riflettere anche sull'opportunità di sottoscrivere un'assicurazione viaggi, per proteggere la propria vacanza dagli imprevisti più comuni e sicuramente meno graditi come lo smarrimento del bagaglio, l'annullamento del viaggio o eventuali spese mediche.

Per saperne di più clicca qui.



Condividi: