fbpx

Istanti donati: l’arte al servizio della società

20 Set 2019

Istanti donati – Il senso di fotografare” è un progetto fotografico del fotografo Gianni Oliva, con la preziosa collaborazione dei giornalisti Tiziana Bonomo, Domenico Quirico e Roberto Mutti che hanno curato la realizzazione della mostra e del libro.

 

Con Istanti donati, il fotografo ha voluto dare un valore più profondo al suo lavoro. Un mestiere fatto di istanti immortalati, momenti catturati, scatti che raccontano l’essenza delle persone.
Oliva si è interrogato su quale potesse essere il modo migliore per ringraziare chi gli permette quotidianamente di realizzare ed esprimere la sua passione. La risposta è stata immediata: donare le fotografie ai soggetti fotografati.
Il dono è la più aulica di espressione di un sentimento e della forza delle relazioni. Attraverso un semplice gesto si accorciano distanze, si aprono braccia pronte ad accogliere, si tendono mani per aiutare e sostenere l’altro.

 

Oliva, quindi, decide di donare le sue fotografie durante i suoi viaggi in Italia, in India e a Cuba. Scatta la foto, va in laboratorio, stampa l’immagine, torna dal soggetto fotografato e regala la fotografia come segno di riconoscimento e gesto di scambio.

 

Cuba – The last island

 

Un progetto iniziato nel 2013 quando andò a Cuba, ad Habana. I colori sono tenui, come ricoperti da un velo di sabbia, quasi a rappresentare il velo malinconico e decadente della città. Volti assorti nei loro mestieri o momenti, sguardi stupiti e orgogliosi di essere protagonisti di uno scatto.

 

Calcutta – Men and flowers

 

Nel 2016 è la volta dell’India. A Calcutta i colori esplodono e creano un contrasto tanto affascinante quanto inquietante. La vivacità dei colori del mercato dei fiori stride con le pareti sporche e buie delle abitazioni o con i volti segnati della gente. Gli stessi visi che si illuminano davanti alla macchina fotografica che li racconta come persone e non solo come venditori.

 

Mezzenile – Ospiti

 

L’ultima raccolta di fotografie del 2018 è dedicata invece alle famiglie africane ospitate in Italia, precisamente a Mezzenile, un comune piemontese nelle Valli di Lanzo. “Ospiti” questo il nome della mostra che ha la volontà di raccontare attraverso gli scatti la realtà di un popolo che ha trovato accoglienza nel nostro Paese e che cerca di integrarsi mantenendo l’identità delle proprie origini. Il fascino di culture lontane si fonde con la tensione dei contrasti sociali: i soggetti indossano vestiti occidentali, ma la maggior parte con fantasie dei loro Paesi, esibiscono borse e orologi, e posano fieri su un prato verde con alle spalle le montagne, un paesaggio opposto alla loro terra ma diventato amico.

 

Istanti donati è un progetto realizzato anche grazie al sostegno di SAT che vede nell’arte uno strumento indispensabile per raccontare e dare voce alla società, per creare sinergie e vicinanze.

 

Approfondisci con il video di presentazione del progetto Istanti donati.