fbpx

Basket: Destinazione C Gold. Il trionfo in anticipo dell’Asd 5 Pari

Già promossa in serie C gold come vincente del girone di C Silver, la ASD 5 PARI festeggia meritatamente il risultato ottenuto e si racconta a SporTorino attraverso le parole di uno dei suoi fondatori, Cristiano Bertelli, che è anche responsabile Area Marketing e Progettazione.

AnCora noi, si legge sulle t-shirt preparate per festeggiare la promozione, uno slogan sintetico, una C maiuscola eloquente per la squadra dei “Draghi”, riusciti nell’impresa di bissare la promozione diretta ed, in soli due anni, affermarsi come una delle realtà cestistiche più in forma del panorama piemontese. “Nell’ormai lontano 2007, – ha spiegato un orgoglioso Cristiano Bertelli – i 5 fondatori (ecco spiegato il perchè del nome ndr.) difficilmente avrebbero pensato ad un risultato di tale entità in così pochi anni.”

Squadra che vince non si cambia, ma cresce!
“Siamo sempre noi, gli stessi dell’inizio. Quando abbiamo ideato la 5 Pari, io, Fabio Berardi e Viviana Zago, desideravamo solo dare l’opportunità di giocare a volley e basket a tutti coloro che, per una ragione o per l’altra, erano stati messi in disparte, sportivamente parlando, volevamo mettere sul piatto un’opportunità per tutti, creando un’occasione per divertirsi. Il nostro è ancora lo spirito di un’umilissima ASD e ne siamo fieri. Tuttavia nel 2009 abbiamo accolto tra le nostre fila Fabrizio Regruto ed Annalisa Pesando e grazie a loro abbiamo dato una scossa al movimento cestistico, passando, in soli 6 anni, dal nulla alla C Gold.”

Destinazione C Gold
“Come l’anno scorso festeggiamo con il minimo delle partite da giocare una promozione, rifiutandoci ancora una volta di giocare a maggio e raggiungendo la C Gold, il quarto campionato italiano! Un gruppo irripetibile ha celebrato due anni incredibili con due promozioni consecutive dalla serie D alla C Gold. Adesso è il momento di affrontare il massimo campionato regionale, per una piccola realtà come la nostra sarà davvero dura, tuttavia abbiamo molta fiducia e sicuramente daremo il massimo.”

Nella stagione 2015-16 su 24 partite disputate, la MANAGER 5 PARI TORINO ne ha vinte 21 mantenendo sempre la testa della classifica, qualificandosi come miglior difesa del campionato (59,58 punti di media subiti contro i 68,54 punti di media realizzati).
Il roster completo è composto da Stefano “Pulici” Boella e Davide Quaranta nel ruolo di play, Mario D’Avino, Lorenzo Berta, Gianni “Puma” Apruzzi, Francesco Cavarra, Alessandro Pizzigalli in qualità di guardie, Luca Vetrone, Riccardo Quaglia, Maurizio Cavagna nel ruolo di ali grandi. A loro sono stati affiancati durante tutto il campionato Alberto Cervellin, Mattia Scanferla, Marco Romeo e Alberto Viggiano che militano nella U20 elite della società.
Il team fortemente ricercato dal direttore sportivo Fabrizio Regruto è stato condotto da Giovanni Chiabotto (coach) e Massimiliano Lavore (vice coach) con la collaborazione di Stefano Bruno e dai dirigenti Annalisa Pesando e Andrea Castaldi. Migliore marcatore del campionato per la 5 PARI è Gianni Apruzzi con 13.38 punti di media partita seguito da Riccardo Quaglia (12.55) e Lorenzo Berta (10.00).

Numeri che rendono orgogliosi
Con questa doppia vittoria di campionato in due anni, Lorenzo Berta e Stefano Boella, fino ad oggi, hanno conquistato 5 vittorie di campionato, 4 invece per Riccardo Quaglia e Gianni Apruzzi, 3 per Luca Vetrone.

“Siamo consapevoli – ha aggiunto Cristiano – che i nostri sforzi non sarebbero nulla senza il supporto dei nostri sponsor! In primis un grande grazie è per SAT srl che ci ha permesso di essere qui, oggi! Marco Ghio ha creduto in noi quando due anni fa gli abbiamo presentato un progetto ambizioso e vi assicuro che in pochissimi lo avrebbero fatto.”

Una sola direzione, ma non solo una macchina da Promozione
“La nostra forza è radicata nel senso di appartenenza al programma, per dirla all’americana, pertanto remiamo tutti dalla stessa parte. Dirigenti, staff ed atleti daranno sempre il massimo. Insomma, abbiamo lavorato sodo, tutti quanti e avuto anche delle crisi, delle defezioni. Poi, grazie a Fabrizio ed Annalisa abbiamo chiuso il cerchio; il loro lavoro ed il loro sacrificio quotidiano hanno dato un senso compiuto al fiume di idee che ci contraddistingue. A questo risultato importante va aggiunto il lavoro che si sta compiendo sul giovanile sotto la guida da Vittorio Boffito (giovanili) e Riccardo Mammola (minibasket) insieme ai dirigenti Sabrina Guerrini, Carlo Riccardi, Silvia Chiarappa e Simone Aguiari. Fortunatamente il nostro Presidente Fabrizio Rigoletto, e con lui tutto il direttivo, confida nelle partnership e per questo abbiamo avviato da tempo delle collaborazioni che ci porteranno ad operare, nella stagione 2016-17, su tutto il territorio torinese con attività scolastiche e centri minibasket.

E non dimentichiamo il volley! Desideriamo continuare ad essere quelli del 2007 e regalare a tutti, indipendentemente dalla bravura o dalle doti fisiche, la possibilità di imparare, giocare e divertirsi. Le vittorie sono solo una conseguenza!”

In bocca al lupo Draghi!

(Ringraziamo Enrico Pesando per le foto)